Rhinoceros 2 Livello

Rhinoceros viene normalmente utilizzato per il disegno industriale, l’architettura, il design navale, il design del gioiello, il design automobilistico, il CAD/CAM, per la prototipazione rapida, il Reverse engineering e per il design della comunicazione.

/// DETTAGLI DEL CORSO

Conoscenza delle discipline informatiche e di progettazione

600,00 + IVA

+ Attestato di frequenza

Totale prodotto
Totale opzioni
Total

Informazioni sul Corso

Rhinoceros, comunemente chiamato Rhino, è un software applicativo commerciale per la modellazione 3D di superfici sculturate (free form) realizzato da Robert McNeel & Associates, un’azienda di Seattle nello stato di Washington, negli USA. Viene normalmente utilizzato per il disegno industriale, l’architettura, il design navale, il design del gioiello, il design automobilistico, il CAD/CAM, per la prototipazione rapida, il Reverse engineering e per il design della comunicazione.

Il corso si svolge online con tecnologia Parsec su macchine remote di Prometeo-Lab basate su Nvidia RTX.

Tutti i materiali utilizzati durante il corso saranno scaricabili mediante servizi cloud (Google Drive, Dropbox ecc.), fatto salvo per eventuali materiali di proprietà di terze parti non distribuibili.

I nostri corsi aziendali includono 2 ore addizionali post-corso, in un periodo da concordare con il cliente, per una sessione di review e Q&A su progetti realizzati dai corsisti in autonomia.

Il Corso di Rhinoceros di Livello II è pensato per offrire a chi ha già conseguito l’attestato di Livello I, o a chi ha già una conoscenza di base del software, la possibilità di perfezionare le proprie conoscenze attraverso una metodologia di lavoro largamente sperimentata, diretta ad ottimizzare i processi e le tempistiche di progettazione in 3D. Durante il corso verranno prese in esame le tecniche per la creazione di forme ad alta complessità geometrica, e risolte specifiche problematiche, come la continuità di curvatura (G1, G2, G3) e continuità tra le superfici, sculpting tramite punti di controllo, modellazione tramite mesh poligonali, raccordi multipli e variabili, creazione ed esportazione di file per la Stampa 3D. Verrà inoltre accennato il funzionamento di alcuni plug-in specifici per Rhino 3D, come Clayoo o T-Spline per l’ottimizzazione della modellazione organica di superfice, e Maxwell Render, motore di Rendering avanzato per la creazione di immagini ad alto impatto fotorealistico.

Nel Corso di Rhino Livello 2, vi illustreremo come:

Personalizzare le barre degli strumenti e le collezioni di barre degli strumenti
Creare delle macro semplici
Usare gli snap all’oggetto avanzati
Usare i vincoli di distanza e di angolo con gli snap all’oggetto
Costruire e modificare delle curve da usare nella realizzazione di superfici mediante le varie modalità di editing dei punti di controllo
Calcolare i valori delle curve servendosi dei grafici di curvatura
Utilizzare una serie di strategie per realizzare una superficie
Ricostruire superfici e curve
Verificare la continuità nella curvatura di una superficie
Creare dei piani di costruzione personalizzati, manipolarli, salvarli e ripristinarli
Creare delle superfici e feature usando i piani di costruzione personalizzati
Raggruppare gli oggetti
Visualizzare, valutare ed analizzare un modello servendosi dell’ombreggiatura
Collocare del testo attorno ad un oggetto o su una superficie
Mappare delle curve planari su una superficie
Creare dei modelli 3D a partire da disegni 2D ed immagini scansionate
Eliminare gli errori da un file importato ed esportare dei file corretti
Usare gli strumenti di rendering

Gallery

Hai bisogno di informazioni?

Scrivici e risponderemo a tutte le tue domande.